Cosa sono i disturbi specifici dell'apprendimento (DSA)




I disturbi specifici dell'appredimento riguardano sia la capacità di leggere sia quella di scrivere sia quella di eseguire calcoli matematici.


Essi emergono nel periodo in cui queste abilità vengono insegnate, specificatamente nel corso delle scuole elementari, cioè quando l’istituzionalizzazione dell’apprendimento mette in luce più velocemente eventuali ritardi rispetto alla normalità.
Secondo la Classificazione Internazionale delle malattie (ICD – 10), i disturbi dell’apprendimento “sono disturbi nei quali le modalità normali di acquisizione delle capacità [di lettura, scrittura e calcolo] sono alterate già nelle fasi iniziali dello sviluppo”.
Presso lo Studio viene riservata un'attenzione particolare ai disturbi che interessano l'attività di letto - scrittura, quindi dislessia, disgrafia e disortografia, e alla discalculia, che interessa la capacità di calcolo.
Nella sezione dedicata agli articoli si può trovare un approfondimento sui DSA trattati presso lo Studio, con le relative definizioni, i consigli per una diagnosi precoce e i possibili trattamenti volti alla riabilitazione.